Posts tagged eventi

Incontro a Palagiano movimento #PartecipazioneèCambiamento

4 MARZO PALAGIANO (TA)

12795462_10208727750141765_2457812744203680349_n

Il movimento politico “Partecipazione è cambiamento” cresce e lo fa in punta di piedi, giocando di fioretto e calamitando su di sé consensi e apprezzamenti. Dopo la presentazione ufficiale di qualche mese fa al Salone della Provincia di Taranto, è toccato a Palagiano tenere a battesimo la nuova formazione politica nel corso di una serata organizzata dall’ex sindaco Rocco Ressa e svoltasi nella sede della biblioteca comunale.

Un incontro con la cittadinanza al quale hanno preso parte il consigliere regionale Gianni Liviano, l’ex assessore provinciale Luca Conserva, Elisabetta Di Sarno già esponente di spicco del Pd palagianellese, e lo studente Armando Mappa.

“Dobbiamo cercare di trovare modi nuovi per tornare a parlarci, a confrontarci”, ha esordito Rocco Ressa che ha subito aggiunto come “questi spazi li vedo in questo nuovo movimento che si propone di innovare la politica, di avvicinare alla politica sempre più giovani, di restiture speranza perché un paese senza speranza è un paese che muore”.IMG-20160305-WA0000   IMG-20160304-WA0006

E proprio dai giovani, le cui istanze sono state rappresentate da Armando Mappa, è arrivato l’incitamento a muoversi per cercare di cambiare le prospettive “sopratutto in un momento in cui le politiche giovanili latitano. Chiediamo spazi – ha aggiunto il giovane studente – per chi ha capacità di proporre strade percorribili, chiediamo un contenitore che abbia contenuti.  Cambiare tutto – ha poi concluso – è un’istanza non più rinviabile”.

Insomma, c’è bisogno, ha fatto eco Elisabetta Di Sarno, “di mettere a rete le intelligenze e affrontare la deriva populista che sembra sempre di più prendere piede. Serve – ha aggiunto – la capacità politica di leggere il territorio” tanto più che, ha evidenziato invece l’ex assessore provinciale Luca Conserva, “occorre tornare a un sistema basato su valori sociali attualmente subalterni a governi che sono governati dai trattati europei e vittima di un’economia di mercato che è così entrata dentro di noi al punto che non siamo più in grado di distinguere la politica dal mercato”.

“Se siamo qui – ha puntualizzato il consigliere regionale Gianni Liviano – è perché non abbiamo ancora smesso di credere che possiamo ancora essere costruttori di futuro. Al futuro possiamo approcciarci o avendo paura, con il rischio di chiudersi in se stessi e smettere di credere e pensare, o con la speranza e la fiducia il che significa osare sfidare il futuro nonostante tutto quello che accade. Questa è la scommessa: essere costruttori di bellezza e felicità”. Sul ruolo dei partiti oggi Liviano ha poi sottolineato con forza la necessità di non pensare più ai partiti “come luoghi di autoreferenzialità e sommatorie di tessere. In questo momento storico – ha concluso Liviano – con le comunità in grandi difficoltà e di fronte a due blocchi politici che fanno del cinismo, uno, e del populismo, l’altro, i rispettivi punti di forza, credo possa esserci una terza via che ragiona di progetti uscendo fuori dai suoi recinti ideologici. Noi ci candidiamo a costruire questa terza via”.

 

(Pier Paolo D'Auria)

18/02/2016 – PROPOSTE CULTURALI PER TARANTO incontro con Paolo VERRI e Massimo MANERA

 

LOCANDINA-CULTURA

12745558_10208613053154412_3568208687881047218_n12736078_937594486326960_574419620_n

 

 

INCONTRO con
Paolo VERRI direttore Matera  Capitale della Cultura, Commissario Agenzia Regionale "Puglia Promozione" e
Massimo MANERA presidente Fondazione NOTTE DELLA TARANTA

PRESENTAZIONE
“A Lecce, La Notte della Taranta; a Matera la capitale europea della cultura 2019; e a Taranto?”. È questo il tema dell’incontro organizzato dall’associazione “Le città che vogliamo”e dal movimento “Partecipazione è cambiamento” al quale interverrà il consigliere regionale Gianni Liviano e al quale parteciperanno Massimo Manera, presidente della fondazione Notte della Taranta, e Paolo Verri, commissario di Pugliapromozione.

“Abbiamo voluto organizzare questo incontro per dare seguito ad un discorso già avviato da Gianni Liviano quando ricopriva l’incarico di assessore regionale all'Industria turistica e culturale in un’ottica di sinergia con realtà affermare si in Italia e nel mondo. Il nostro vuole essere un contributo fattivo che punti al rilancio e allo sviluppo di Taranto”, spiegano i componenti La città che vogliamo.

“L’obbiettivo – spiega il consigliere regionale Gianni Liviano – deve essere quello di creare opportunità di sviluppo reale nel campo del turismo e della cultura. In questa partita conto di giocare tutte le mie carte per tutta la legislatura per mettere Taranto e la sua provincia nelle condizioni di smarcarsi definitivamente dalla schiavitù della grande industria”.

RESOCONTO
Il percorso degli ipogei in città vecchia da inserire nel circuito regionale degli Open day; un centro di riprese cinematografiche subacquee da realizzare in prossimità di una isola tra San Paolo e San Pietro; organizzazione di una tappa della Spartan race da far diventare “un appuntamento di portata internazionale e interamente griffato Taranto”; disponibilità da parte della fondazione La Notte della Taranta a organizzare iniziative comuni con Taranto, consolidamento del Palio di Taranto. Sono questi i risultati che ha portato a casa il consigliere regionale Gianni Liviano al termine dell’incontro di giovedì sera, organizzato dall’associazione “Le città che vogliamo” e dal movimento “Partecipazione  è cambiamento” nella sede di via Fiume 12 a Taranto, al quale hanno partecipato anche Paolo Verri, commissario di Pugliapromozione nonché direttore di Matera2019, e Massimo Manera,  presidente della fondazione Notte della Taranta.

playlist video dell'incontro

Non solo, perché l’altra grossa opportunità che si prospetta per Taranto e il suo territorio provinciale è quella di candidarsi all’organizzazione delle prossime Universiadi. “L’Italia – ha spiegato Paolo Verri – non ha ancora candidato una sua città per ospitare le Universiadi del 2021. L’idea di proporre la città di Taranto è del presidente regionale del Coni ed ex assessore allo Sport del Comune di Bari, Sannicandro”.

Le Universiadi potrebbero essere per Taranto una vera e propria occasione di rilancio turistico e culturale come lo sono state, ha aggiunto Verri, “le Olimpiadi invernali per Torino “.

Occasioni che il consigliere regionale Liviano non intende lasciarsi sfuggire. “Del resto – ha più volte ribadito nel suo intervento di giovedì sera – il nostro obiettivo è quello di dare continuità ad un percorso avviato in quei pochi mesi in cui ho ricoperto la carica di assessore regionale all’Industria turistica e culturale. Vogliamo renderci conto – ha aggiunto Liviano – se ci sono i presupposti per diversificare l’economia ionica puntando ad uno sviluppo che sia alternativo all’Ilva. Insomma,  vogliamo cercare di essere costruttori di economia, vogliamo ragionare di metodi e di impegni per il nostro territorio”.

Per questi motivi diventano importanti le sinergie che si andranno a creare con Pugliapromozione e con la fondazione Notte della Taranta. Con quest’ultima in passato ci sono già state forme di collaborazione “che sono state produttive e che vanno riprese e rinsaldate”, ha aggiunto ancora Liviano. Del resto i numeri parlano chiaro. “Il venerdì delle prove generali – ha fatto presente Manera – abbiamo registrato 80mila presenze diventate 200mila nella serata conclusiva del concerto. Per non parlare del pieno di presenza registrato lungo tutta la settimana del festival nei 12 Comuni che hanno ospitato concerti”. Grandi numeri che hanno collocato i Comuni della Grecìa salentina ai primissimi posti tra i 24 Comuni leccesi per reddito pro capite. E, questo, grazie al festival. “Per ogni euro investito – ha concluso Manera – ce ne sono ritornati otto. È nata una microeconomia alternativa legata soprattutto all’artigianato”.

Ma Taranto, è poi intervenuto Verri, deve puntare “a realizzare un qualcosa di suo, un progetto che diventi sistemico, un esperimento di collettività”. In quest’ottica si inquadra la Spartan race la cui organizzazione sarà affidata a Angelo Zomegnan, dg del Giro d’Italia, e il cui costo non supererà i 30mila euro.

“La prima edizione della Spartan race – ha poi concluso Liviano – costituiranno sorta di test per la città e l’area ionica in previsione della trasformazione della competizione in maniera stabile. Insomma, dobbiamo anche provare a fare qualcosa di importante senza paura di sbagliare”.

11134014_787899277963149_938287333699260285_o

'Aside' Post | By on 20 aprile 2015


3 Marzo PALAMAZZOLA (Taranto) ore 17,30 programmazione #diamocidelnoi #smartTA'
per la candidatura di Gianni LIVIANO al Consiglio Regionale Puglia ( Lista Emiliano Sindaco di Puglia )
con Michele EMILIANO Presidente.
Ospiti lo stesso Michele Emiliano e via Skype Paolo Verri e Chris Torch

Giornata di Grande partecipazione allo smartTA', evento organizzato per  la costruzione condivisa e partecipata del programma elettorale di Gianni LIVIANO.

Oltre 400 i partecipanti con differenti competenze e provenienti da mondi eterogeneei sono intervenute all’iniziativa che è consistita nella individuazione partecipata di politiche inerenti 10 tematiche (sanità, sociale e beni comuni, innovazione e ricerca, giovani, area vasta e provincia, sport, agricoltura, cultura e formazione, economie sostenibili, borgo antico) di interesse della città e dell’area provinciale di Taranto.

Ogni tavolo è stato coordinato con estrema efficacia ed ha portato alla sinstesi di 10 proposte programmatiche che costituiranno il programma di candidatura di Gianni Liviano.

Michele EMILIANO ha partecipato all’intero evento chiudendo la riunione lodando il metodo (partecipazione attiva dei cittadini  “ribaltare la piramide: qui si sta facendo!) ed entrando nel merito delle sintesi proclamate dai tavoli ricordando che le politiche dei territori, anche quando non di diretta competenza dell”Ente regione, saranno sempre sostenute dalla Politica Regionale come può fare il Sindaco di Puglia.

Parentesi molto interessante è stata l’intervento di Paolo Verri, Direttore di Matera 2019 ormai pienamente partecipe al percorso della costruzione delle visioni di Taranto, che ha enfatizzato il valore della partecipazione e la necessità di operare un traghettamento dai passati del XX secolo alle nuove prospettive del XXI secolo

Così come molto efficare è stata la pillola regalata da Chris Torch, responsabile degli eventi culturali di Matera 2019, che ha enfatizzato la necessità di un forte legame tra Taranto e Matera a partire da oggi sia per traguardare il grande momento storico del 2019 ma costruendo legami strutturati per il futuro.

Gianni Liviano ha ricordato che il percorso fin qui fatto è stato frutto di anni di lavoro, con partecipazioni davverro stimolanti, che serviranno alla nostra comunità per costruire scenari di futuro che possano andare “oltre” a partire dai valori, i patrimoni e le competenze del territorio. E’ per questo che lo SmartTA’ non rappresenta un punto di arrivo ma un punto di inizio perché le politiche siano costruite dai cittadini e finalizzate alla costruzione di nuovi modelli di sviluppo.

 

'Aside' Post | By on 20 febbraio 2015

12/13 Febbraio Taranto — “Giovani&Sogni” e “Legalità e Giustizia” Incontri con Rita BORSELLINO #diamocidelnoi (Le Città Che Vogliamo)

due incontri organizzati da "LE Città Che Vogliamo" (sede via Bari 10 Taranto ) ai quali ha partecipato Rita BORSELLINO

12 FEBBRAIO GIOVANI&SOGNI - forum a più voci :
“I NOSTRI GIOVANI NARRANO I LORO SOGNI ” 
c/o Biblioteca Acclavio (Bestat) ore 18,00
Rita BORSELLINO si è confrontata con le speranze dei giovani di Taranto
ha introdotto  e moderato Gianni LIVIANO, 
le conclusioni affidate a RITA BORSELLINO

l'incontro è stato strutturato in questo modo :
- testimonianze (da 5 minuti l'una) di 8 giovani rappresentanti di associazioni giovanili
- sono state poste domande strutturate come tweet e pubblicati in realtime
- al termine le conclusioni di Rita Borsellino
Incontro inserito nel percorso della campagna elettorale #diamocidelnoi 
di Gianni LIVIANO per le consultazioni Regionali di Maggio 2015
13FEBBRAIO
Incontro su LEGALITA' e GIUSTIZIA
Rita Borsellino ha dialogato e risposto sull'argomento insieme agli studenti intervenuti.
L'incontro ha avuto come destinatari gli studenti delle scuole superiori della città
invitati alle 10,00 c/o il Salone della Provincia di Taranto in Via Anfiteatro
Come al solito vi documentiamo al meglio i nostri appuntamenti
Documentazione video

foto di (D.Nuzzi,F.Cerino,M. Undici e M.Guida)